B Europa per i cittadini | Ciessevi

Europa per i cittadini

Il Programma Europa per i Cittadini sostituisce il programma Europa per i Cittadini.

DURATA

01/01/2014 – 31/12/2020

FONTE UFFICIALE

ENTE EROGATORE

Commissione Europea

OBIETTIVO

Il programma mira a rafforzare la memoria e ad accrescere la capacità di partecipazione civica a livello dell'Unione Europea.

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Sensibilizzare sulla memoria, sulla storia, sull'identità e sulle finalità dell'Unione, stimolando il dibattito, la riflessione e la creazione di reti;
  • promuovere la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello dell'Unione, per permettere loro di comprendere meglio il processo di elaborazione delle politiche dell'UE e creare condizioni propizie all'impegno sociale e al volontariato a livello europeo.

AZIONI

Le attività del programma si articolano su 3 azioni di cui 1 orizzontale:

  1. Memoria e cittadinanza europea
    Questa azione promuove attività di riflessione sui valori comuni europei. Intende sostenere iniziative di riflessione sulle origini dei regimi totalitari nella storia europea (in particolare, ma non solo, nazismo e stalinismo) e di commemorazione delle vittime, nonché attività incentrate su altri momenti salienti della recente storia europea. In particolare, si intende dare priorità ad azioni che promuovono la tolleranza e la riconciliazione dirette alle giovani generazioni.
     
  2. Impegno democratico e partecipazione civica
    Questa azioe promuove attività riguardanti la partecipazione civica nel senso più ampio. Sarà data priorità a iniziative con un chiaro legame con l'agenda politica europea. Intende sostenere anche attività che creano occasioni di solidarietà, impegno sociale e volontariato a livello di Unione.
     
  3. Azione orizzontale: valorizzazione
    Questa azione promuove l'analisi, la diffusione e lo sfruttamento dei risultati delle attività finanziate dal programma. Promuove anche la "creazione di capacità", ossia lo scambio delle migliori pratiche, la condivisione delle esperienze degli attori ai livelli locale e regionale e lo sviluppo di nuove competenze.

Attività finanziabili:

  • gemellaggi tra città e incontri di cittadini;
  • creazione di partenariati e reti transnazionali;
  • sostegno a organizzazioni d'interesse generale europeo;
  • incontri e dibattiti sulle questioni della cittadinanza facendo uso delle TIC e/o dei media sociali;
  • eventi a livello europeo;
  • dibattiti/studi e interventi su momenti cruciali della storia europea, in particolare per mantenere viva la memoria dei crimini commessi sotto il nazismo e lo stalinismo;
  • riflessione/dibattiti su valori comuni europei;
  • iniziative di informazione sulle istituzioni dell'UE e sul loro funzionamento;
  • attività per lo sfruttamento e la valorizzazione dei risultati;
  • studi sulle questioni relative alla cittadinanza e alla partecipazione civica;
  • sostegno a strutture di informazione negli Stati membri.
     

BENEFICIARI

  • Amministrazioni locali;
  • organismi europei attivi per la promozione dell'integrazione europea;
  • istituti di istruzione;
  • istituti di ricerca;
  • ONG (Organizzazioni Non Governative);
  • Organizzazioni non profit;
  • gruppi di cittadini.

PAESI ADERENTI

  • UE 28: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria;
  • EFTA/SEE: Norvegia, Islanda e Liechtenstein;
  • Paesi candidati all'UE: Islanda, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Montenegro, Turchia e Serbia;
  • Paesi potenziali candidati: Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo (ai sensi della risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU).

PAESI PARTECIPANTI

-

DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

Il programma dispone di una dotazione finanziaria pari a € 187.470.000.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Specificato nei singoli bandi/inviti

MODALITÀ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE

Per l'attuazione del programma la Commissione UE adotta programmi di lavoro annuali che stabiliscono le azioni da finanziare, i criteri di ammissibilità e selezione delle proposte, l'entità delle risorse disponibili. Sulla base dei programmi di lavoro vengono poi pubblicati, a seconda dell'azione, inviti a presentare proposte di progetto (call for proposals) e bandi di gara d'appalto (call for tenders).

PAROLE CHIAVE

Cultura, politica sociale, cittadinanza, storia, partecipazione, volontariato.

LINK A BANDI E DOCUMENTI

http://eacea.ec.europa.eu/europe-for-citizens/funding_en

Progetti

Ciessevi fa parte della rete