A B Lombardia: progetti di valorizzazione del patrimonio culturale immateriale | Ciessevi

Lombardia: progetti di valorizzazione del patrimonio culturale immateriale

StampaStampaPdfPdf
Data scadenza: 
05-07-2017
Tipologia bando: 
Ente promotore: 

Regione Lombardia

Enti beneficiari: 
Obiettivi: 
  • promuovere la conoscenza del patrimonio culturale immateriale attraverso progetti di ricerca e produzione di documentazione fotografica e/o audiovisiva per l’implementazione dell’Inventario del patrimonio Immateriale regionale – R.E.I.L. - e la pubblicazione on-line delle schede
  • riconoscere il valore storico e culturale di significative manifestazioni rituali e festive tradizionali
  • favorire la trasmissione del patrimonio culturale immateriale alle nuove generazioni attraverso progetti di elaborazione e riuso creativo di materiali documentari
  • favorire il coinvolgimento delle comunità attraverso la loro diretta partecipazione a progetti di salvaguardia del proprio patrimonio
Attività: 
  • ricerche, studi e produzione di documentazione fotografica e/o audiovisiva attinenti i beni del patrimonio culturale immateriale
  • redazione di schede inventario
  • promozione di eventi rituali e festivi tradizionali
  • attività di elaborazione e riuso creativo di materiali documentari per promuovere la trasmissione del patrimonio culturale immateriale
  • attività di salvaguardia partecipata con il coinvolgimento delle comunità locali
Budget: 

Le risorse finanziarie ammontano a € 424.167 così suddivise sulle tre linee:

  •     Linea 1: € 200.000 per progetti di promozione di manifestazioni rituali e festive tradizionali
  •     Linea 2: € 120.000 per progetti esemplari di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale
  •     Linea 3: € 104.167 per progetti di salvaguardia della cultura alimentare tradizionale in area alpina con particolare attenzione all’ambito macroregionale ed europeo di cui € 37.500 finanziati dal progetto di Cooperazione transnazionale Alpfoodway – Interreg Alpine Space – programma di Cooperazione 2014-2020

Eventuali risorse residue assegnate a una delle tre linee sopra indicate, ad esclusione delle risorse del progetto “Alpfoodway” - Linea 3, non utilizzate potranno essere destinate alle altre linee, scorrendo le graduatorie dei progetti ammissibili non finanziati.

Eventuali, ulteriori risorse che si rendessero disponibili saranno ripartite tra le tre linee.

Costo minimo del progetto e quota di cofinanziamento

  •     Linea 1 - Manifestazioni rituali e festive tradizionali. Costo minimo del progetto: € 10.000; contributo minimo: €  5.000; contributo massimo: € 40.000
  •     Linea 2 - Progetti esemplari di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale. Costo minimo del progetto: € 10.000; contributo minimo: € 5.000; contributo massimo: € 35.000
  •     Linea 3 - Cultura alimentare tradizionale in ambito alpino, macroregionale ed europeo. Costo minimo del progetto: € 10.000; contributo minimo: € 5.000; contributo massimo: € 35.000

Il soggetto richiedente dovrà garantire un cofinanziamento minimo pari al 25% del costo totale del progetto; il cofinanziamento potrà essere garantito da risorse proprie o da finanziamenti di soggetti terzi, pubblici e/o privati.

Il contributo regionale assegnato potrà risultare inferiore a quanto richiesto e comunque non superiore al 75% del costo del progetto indicato nella domanda.
 

Modalità: 

Le domande dovranno seguire le fasi sotto indicate:

Fase di registrazione/accesso
Per poter presentare una domanda l’utente deve innanzitutto accedere al sistema informativo tramite apposite credenziali d’accesso. Nel caso non ne fosse in possesso, l’utente deve registrarsi seguendo la procedura prevista. Per maggiori informazioni in merito alle modalità di registrazione si rimanda al sito www.agevolazioni.regione.lombardia.it – Sezione Servizio Si.Age.

Fase di profilazione
Una volta ultimata la fase di registrazione, l’utente deve profilarsi al sistema inserendo le informazioni richieste a video.

Fase di validazione
Prima di procedere alla presentazione della domanda, sarà necessario attendere la validazione del profilo. La verifica della correttezza dei dati inseriti all’interno del sistema informativo è a cura esclusiva e di diretta responsabilità del soggetto richiedente.

Fase di compilazione
L’utente deve compilare on line il modulo di richiesta del contributo. Al termine della compilazione e prima dell’acquisizione definitiva della domanda, il sistema informativo genera un modulo di adesione che deve essere opportunamente sottoscritto dal soggetto richiedente.

Ove richiesto sarà necessario caricare a sistema come allegati la documentazione e le dichiarazioni indicate nell’Ambito di intervento prescelto. Le dichiarazioni da presentare dovranno essere opportunatamente sottoscritte.

Fase di invio della domanda
Dopo aver completato e sottoscritto la domanda di adesione, ove previsto il richiedente dovrà procedere all’assolvimento degli obblighi di bollo di 16 euro. Una volta conclusa tale operazione, dovrà trasmettere per via telematica la domanda di partecipazione all’Ambito di intervento prescelto. Il sistema provvederà a protocollarla comunicando il numero di protocollo a essa associato.

Non è consentito candidare lo stesso progetto su più Ambiti.

La procedura on line sarà disponibile dalle ore 10.30 del 5 giugno 2017 fino alle ore 16.30 del 5 luglio 2017.

Le domande trasmesse al di fuori dei termini e con modalità differenti rispetto a quanto sopra indicato saranno considerate inammissibili.

Informazioni: 

si invita preferibilmente a scrivere all’indirizzo
email: legge25patrimonioimmateriale@regione.lombardia.it

Progetti

Ciessevi fa parte della rete