A B Erasmus Student Network diventa Civil Society Participant di EXPO | Ciessevi

Erasmus Student Network diventa Civil Society Participant di EXPO

StampaStampaPdfPdf
Data: 
22-07-2015

Ieri Erasmus Student Network Italia si è ufficialmente presentata ad Expo Milano 2015 come Civil Society Participant. Alle 19.30 al Padiglione dell’Unione Europea si sono ritrovati i volontari di Erasmus Student Network, il Presidente di ESN Italia Fabrizio Bitetto e il direttore Filippo Ciantia, “Africa, Non Official Participants, Cluster & Best Practices Director", in rappresentanza della società organizzatrice dell'Esposizione Universale e Ivan Nissoli, Presidente Ciessevi, per presentare l'imminente ufficializzazione della collaborazione tra EXPO Milano 2015 ed Erasmus Student Network Italia.

Dopo la presentazione i partecipanti si sono recati nella terrazza del padiglione dell’Unione Europea per un brindisi davanti al suggestivo spettacolo dell’Albero della Vita dando il via alla parte ludica dell’evento. Con il coinvolgimento dei volontari EU, EXPO e ESN ha avuto inizio un momento dedicato al programma Erasmus+, alla mobilità, un momento dall’anima pop lungo tutto il cardo dove i volontari hanno indossato magliette sulle quali hanno scritto dove vorrebbero svolgere il loro ideale periodo di mobilità all’estero. Anche i visitatori dell’esposizione sono stati coinvolti e invitati a lasciare un segno sulle magliette dei volontari, scrivendo la loro meta Erasmus ideale. La serata è proseguita al Padiglione del birrificio Poretti, ormai un punto di ritrovo per tutti i volontari che tutte le settimane partecipano all’ evento serale che Erasmus Student Network organizza lì per loro.

L’evento arriva a coronamento dell’impegno di ESN per la promozione di EXPO Milano 2015 iniziata già mesi fa prima all’interno delle Università europee raggiunte attraverso i propri ambassador grazie alla collaborazione con l’Unione Europea e poi, sempre in collaborazione Commissione Europea e del Centro dei Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano (CIESSEVI) é stata portata avanti una collaborazione per il reclutamento dei volontari per il padiglione UE rivolta agli studenti di tutta l’Europa. Da maggio inoltre ESN e CIESSEVI collaborano costantemente per l’organizzazione di un Social Programme per i Volontari EXPO e del Padiglione UE al fine di coinvolgerli, aiutarli e renderli protagonisti della vita fuori e dentro Expo durante la loro permanenza a Milano. Gli eventi sono curati da un team di circa 40 volontari provenienti dalle sei sezioni milanesi di ESN e coinvolgono circa mille volontari EXPO ogni mese favorendo la loro integrazione e rendendoli protagonisti della vita fuori e dentro EXPO durante il loro periodo a Milano.

"E’ grazie al Programma Volontari per il Padiglione dell’Unione europea in Expo Milano 2015 che è nata la partnership tra Ciessevi ed ESN. Nel percorso di orientamento e selezione dei volontari, l’appartenenza alla rete ESN ha rappresentato un valore aggiunto per i candidati. Dei 420 volontari che sino ad oggi abbiamo coinvolto nei gruppi, 156 sono giovani Erasmus che hanno portato il loro entusiasmo per l’Europa e per il volontariato, l’energia, l’impegno e la motivazione nel Padiglione dell’Unione europea.Un giovane che ha alle spalle un’esperienza quale l’Erasmus ha avuto l’opportunità di vivere in prima persona la dimensione europea e di coglierne il valore. Ed è questo che lo rende un vero ambasciatore dell’Europa e un prezioso volontario in questo Programma" afferma Ivan Nissoli, Presidente CIESSEVI Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana Milano.

Mobility as energy for life è il motto che ESN Italia ha scelto per la propria presenza all’interno dell’evento mondiale. Si tratterà di una presenza che metterà in luce, tramite tutte le iniziative in previsione, l’importanza della mobilità per studio e per lavoro come particolare espressione di cittadinanza attiva. È stato possibile seguire l’ evento anche sui social Network come Facebook (Esn4Expo) e Twitter (@ESNITALIA). L’ hashtag che ha contrassegnato questa giornata è stato #ESN4EXPO che rappresenta in sintesi la collaborazione tra queste due realtà.

"Con Erasmus Student Network la collaborazione è iniziata quando l'Unione europea ha mosso i primi passi verso l'esposizione universale. Nell'obiettivo di parlare ai giovani attraverso i giovani – spiega Giancarlo Caratti, vice Commissario generale per la partecipazione dell'Unione europea a Expo2015 - abbiamo voluto da subito coinvolgere i giovani di Erasmus+ per promuovere in Europa l'Expo e la partecipazione dell'Unione europea. Per noi – aggiunge Caratti - le loro storie, i loro volti, le loro ambizioni ma soprattutto il forte senso di appartenenza all'Europa costituiscono la base della presenza dell'Unione europea all'esposizione universale. Il messaggio di unità nella diversità, che stiamo trasmettendo attraverso la storia che raccontiamo nel nostro Padiglione,  passa soprattutto attraverso i nostri volontari. Come Unione europea siamo molto felici di vedere che ESN diventa ufficialmente Civil Society Participant di Expo e siamo convinti che durante i prossimi mesi la loro presenza garantirà un'aria ancora più europea a tutta l'esposizione universale".

"Grazie alla presenza dell'Erasmus Students Network come Civil Society Participant di Expo Milano 2015 - ha dichiarato Filippo Ciantia, Direttore Africa, Non Official Participants, Cluster & Best Practices di Expo 2015 S.p.A. -, l’Esposizione Universale di Milano può diventare tappa del percorso di volontariato per gli studenti Erasmus che studiano a Milano, in Italia e in tutta Europa. Partendo da un’occasione di condivisione di momenti conviviali e di divertimento, come la visita di padiglioni e il pranzare con persone provenienti da tutta Europa, si creano opportunità di conoscenza di altre culture. L’Esposizione Universale di Milano può quindi essere occasione per alimentare un senso di appartenenza europeo che può nascere e essere nutrito da questa esperienza di visita e di conoscenza, da parte di studenti e studentesse europei".

"La nostra presenza ad EXPO non passerà inosservata - afferma Fabrizio Bitetto, Presidente ESN Italia - le voci, i colori e l'entusiasmo dei ragazzi europei si faranno sentire da qui a fine ottobre. I volontari di ESN Italia ogni anno danno il massimo per fare sentire a casa gli oltre 22.000 studenti internazionali che scelgono il nostro Paese per un'esperienza di studio o di lavoro. Seguendo il nostro motto Mobility as Energy for life  coinvolgeremo attivamente studenti, genitori, bambini e anziani tramite le nostre attività, facendo capire l’importanza di un’esperienza di studio, volontariato, tirocinio o lavoro all’estero come percorso fondamentale di formazione che può davvero cambiare la vita. Questo sarà il messaggio che porteremo dentro l'Esposizione Universale, grazie anche all'induzione del padiglione dell'Unione europea e del CIESSEVI, che hanno creduto da subito in ESN come partner che parla ai giovani in modo diretto ed innovativo e che oggi raggiunge quello che è un risultato storico per la nostra associazione".

ESN Italia è la prima associazione no-profit italiana che accoglie gli studenti Erasmus ed Internazionali durante il loro periodo di studi nelle Università italiane. L’associazione è dislocata su tutto il territorio nazionale, attraverso un network di 49 sezioni locali, le quali contano più di 20.000 associati. A Milano sei sezioni locali collaborano quotidianamente per offrire attività culturali e ludiche agli studenti internazionali: ESN Milano- Bicocca, ESN Politecnico Milano, ESN Bocconi Milano, ESN IULM Milano, ESN Milano Statale ed ESN Unicatt Milano.

 

 

Progetti

Ciessevi fa parte della rete