A B Diritti migranti, libertà di movimenti e i muri | Ciessevi

Diritti migranti, libertà di movimenti e i muri

StampaStampaPdfPdf

Mercoledì 19 luglio, alle ore 20.30, al Carroponte di Sesto San Giovanni,  prima del concerto di Junior Sprea e Black Beat Movement, ci sarà l'incontro "Diritti migranti, libertà di movimenti e i muri".

Introduce Nicola Licci - presidente Arci Milano
Modera - MilanoinMovimento
Intervengono: Walter Massa (Arci, Responsabile Nazionale per l'accoglienza migranti in Italia), Pierfrancesco Majorino,
Riccardo Tromba (Naga), Luciano Muhlbauer, e associazione Diritti per tutti (Brescia).

Come dal principio il Carroponte non dimentica Genova 2001 e il movimento dei movimenti che diceva no alla globalizzazione neoliberista. Tanti anni sono passati, la ferita resta aperta ma anche la potenza delle istanze sollevate nel 2001.
Quest'anno la serata sarà dedicata ai migranti e alle migranti che si mettono in viaggio dai loro paesi d'origine per andare a vivere altrove. Migrare non può essere un reato ma sempre più paesi alzano muri, fisici o legislativi, per chiudere le frontiere.

Contro muri e leggi razziste il grido si alza giornalmente in tutto il mondo. In Italia non si sta meglio, e se mancano i muri fisici ci sono giornalmente ostacoli per chi migra: Turco-Napolitano, Bossi-Fini e Minniti-Orlando sono le leggi ostative, il razzismo strisciante il brodo culturale che alza muri.

Organizzano Arci Milano e Carogna Produzioni

Ente promotore: 
Arci Milano
Dove e quando
Data dell'evento: 
19-07-2017
Orario dell'evento: 
ore 20.30
Luogo dell'evento: 
Carroponte
via Luigi Granelli 1
Sesto San Giovanni , MI
Milano

Progetti

Ciessevi fa parte della rete