B Giustizia Riparativa | Ciessevi

Giustizia Riparativa

StampaStampaPdfPdf

Giustizia riparativa

La Giustizia riparativa è una giustizia che pone al centro la persona. La riparazione è un modo di rispondere al reato con un incontro di persone

Il lavoro di pubblica utilità è una misura alternativa alla sanzione amministrativa o alla detenzione.

Due articoli del Codice della Strada (art. 186 comma 9 bis e art. 187 comma 8 bis) prevedono che la pena per guida in stato di ebbrezza possa essere sostituita con lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità, vale a dire con la prestazione di un'attività non retribuita a favore della collettività. 

l lavoro di pubblica utilità è inoltre previsto anche per alcuni reati secondo quanto indicato nel Testo Unico sugli stupefacenti (D.P.R. 309 del 1990 - articolo 73 comma 5 bis).

Questa forma di giustizia consente di “riparare il danno” causato alla collettività attraverso lo svolgimento di lavori che siano in qualche misura utili alla  comunità stessa. Attraverso il lavoro volontario il condannato sperimenta valori di solidarietà, di vicinanza e di cittadinanza attiva.

La promozione del volontariato è una delle scelte strategiche e delle finalità di missione di Ciessevi e, in un momento in cui sempre maggiore è la necessità di reperire risorse, riteniamo possa rappresentare una opportunità anche per le associazioni oltre che per il condannato stesso.

Per questo motivo Ciessevi ha sottoscritto una convenzione con il Tribunale di Milano, che consente di accogliere 300 persone in 3 anni per lo svolgimento di  lavori di pubblica utilità presso la propria struttura o presso enti, associazioni e altre organizzazioni del terzo settore opportunamente individuate,  rimanendone comunque responsabile verso il Tribunale stesso.

Il servizio si rivolge alle persone che si trovano nella necessità di chiedere l’applicazione dei lavori di pubblica utilità tramite colloqui individuali di orientamento al fine di identificare attitudini, abilità e competenze che rendano possibile attivare la struttura ricettiva di volta in volta più idonea.

Alle associazioni è chiesta la disponibilità ad accogliere presso la propria struttura i nuovi volontari, secondo modalità e tempi di volta in volta individuati e concordati tra ente, Ciessevi e nuovo volontario. Ciessevi le seguirà e supporterà nel percorso di accoglienza e svolgimento delle attività inerenti i lavori di pubblica utilità.

La segnalazione a Ciessevi di eventuali, temporanei o continuativi, bisogni in termini di risorse umane necessarie al proprio ente, sia per lo svolgimento delle attività ordinarie (volontari da impiegare nei servizi a diverso titolo, es. animatori, manutentori, informatici, ecc…) che per azioni riguardanti la vita associativa (amministrazione, contabilità, ecc…).

Contatti

da lunedì a venerdì 9 - 13 e 14 - 17
Tel. 02. 45475851 - mail: promozione@ciessevi.org

 

Progetti

Ciessevi fa parte della rete