B Il volontariato d'impresa | Ciessevi

Il volontariato d'impresa

Negli ultimi anni, le imprese stanno sperimentato sfide senza precedenti. In mezzo alla recessione, la tentazione è di ridurre il supporto alle loro comunità locali. Ma una tale risposta sarebbe miope. Tuttavia, al fine di mantenere e sviluppare attività impegno in questo settore, c’è la necessità di dimostrare il valore economico che porterebbe l’attività di volontariato aziendale.
Gli effetti positivi delle attività di volontariato proposte dalle aziende ai dipendenti sono da tempo riconosciute, grazie anche a numerosi studi e ricerche prodotte soprattutto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, ma c'è meno comprensione sui vantaggi che il volontariato può portare all’economia.
Generalmente è la reputazione, la fidelizzazione del personale, la motivazione e il reclutamento che sono citati come i principali vantaggi. Meno citato è l'effetto che il volontariato può avere sullo sviluppo personale.

Il progetto Volunteering Awards dell'Unione europea ha definito alcuni strumenti per migliorare la qualità e la portata delle attività di coinvolgimento dei dipendenti, in particolare è stata realizzata una guida operativa “The Employee Community Engagement Measurement Workbook”.

L’Employee Community Engagement (ECE) sono le forme di ingaggio della comunità dei dipendenti.

Distacchi
Il datore di lavoro invia i suoi dipendenti a svolgere un compito specifico o un lavoro a tempo pieno per una organizzazione della comunità. Questo può variare da un giorno alla settimana, tre mesi, un anno o più.

Volontariato basato sulle competenze (comprese il pro-bono)
I dipendenti sono coinvolti in attività di volontariato facendo uso delle loro abilità specifiche, competenze o conoscenze.

Volontariato su misura
Ogni singola attività non retribuita svolta per il bene della comunità, organizzate o svolte dai dipendenti di propria iniziativa, ma supportata dall’azienda in qualche modo

Attività sul posto di lavoro come esperienza
Attività a favore della comunità che si svolgono nei luoghi di lavoro. Per esempio, molte aziende ospitano visite di scuole o offrono per una settimana dei posti di formazione

Mentoring e supporti one-to-one
Consulenze formative anche individuali a intervalli regolari.

Comitato di gestione/incarichi fiduciari
Di solito coinvolgono un membro relativamente alto dell’azienda che occupa un consiglio di amministrazione o una posizione in un Comitato della comunità, per aiutare la direzione strategica di tale organizzazione.

Team di volontariato
Questo include eventi "Challenge", dove un gruppo di staff lavora insieme per raggiungere uno specifico beneficio per la comunità, come per esempio un progetto ambientale.

Raccolta fondi dei dipendenti
Raccolta di fondi per cause benefiche con il supporto del datore di lavoro.

I vantaggi - per i datori di lavoro, dipendenti e comunità
Sono molte le motivazioni che spingono i dipendenti a impegnarsi in attività a beneficio delle comunità locali. Spesso, il punto di partenza è un forte senso di responsabilità sociale che “sostenere persone in difficoltà è la cosa giusta da fare”. Tuttavia, se le aziende vogliono far crescere i partenariati con le organizzazioni del "terzo settore", tutti i soggetti coinvolti dovranno conoscere i reali benefici di questa attività: datori di lavoro, dipendenti e la comunità.

  • Per i datori di lavoro: i benefici sono quelli di migliorate la reputazione, di avere lavoratori più motivati, di un miglioramento della produttività commerciale.
     
  • Per i dipendenti: i vantaggi di impegnarsi per la comunità comprendono lo sviluppo di abilità e competenze  accanto ad una serie di benefici personali come il rafforzamento della fiducia e dell'empatia.
     
  • Per le organizzazioni della comunità: avvalersi dell’aiuto dei dipendenti aziendali può portare una vasta gamma di benefici, secondo l’organizzazione in questione, e il tipo di attività intrapresa. I possibili benefici includono: lo sviluppo di capacità, un cambiamento comportamentale positivo, impatto ambientale, il miglioramento della qualità della vita e sviluppo delle competenze.

Ma quali sono i vantaggi per la comunità locale?
I programmi ECE possono essere molto potenti nel portare nuove competenze ed energie per risolvere i problemi attuali, come l'occupabilità e l'educazione dei giovani o la rigenerazione sociale ed economica. Le organizzazioni sociali possono beneficiare di partnership che aiutano ad aumentare la comprensione e abbattere le barriere. Altri benefici includono oltre all’aumento del numero di volontari, anche l’integrazione di risorse competenti e professionali per alcune attività più specifiche per le organizzazioni.

Chi beneficia e come?
Il diagramma seguente esemplifica i diversi tipi di destinatari e le modalità in cui tali gruppi possono beneficiare di ECE.

La Guida suggerisce degli esempi sulla tipologia di beneficiari e di prestazioni in favore della comunità. La sfida consiste nello stabilire un consenso tra aziende e associazioni sul target e sulle prestazioni da perseguite. Una volta fatta una mappatura anche il processo di misurazione sarà molto più evidente.
 

Progetti

Ciessevi fa parte della rete